Trappole per turisti a Londra
Jessica Maggi

Trappole per turisti a Londra, solette, patacchiucce e infinocchiamenti: conoscerli per evitarli

È tutto pronto: hai stilato la bucket list, fatto incetta di sterline e acquistato un Britishissimo Union Jack umbrella per fare hype su Instagram. Sei finalmente pronto per il tuo city break a Londra, una metropoli ricca di storia e attrazioni di livello mondiale, così tante che sarebbero necessarie settimane solo per averne un’infarinatura generale. Attenzione però, perché Londra, come tutte le grandi città, cela insidie, sole, solette, patacchiucce, tranelli e infinocchiamenti. Ci siamo noi a darti una mano, con questa guida su come riconoscere le trappole per turisti a Londra ed evitare di farsi rovinare il weekend da pasti scadenti, taxi del costo di una Panigale e code di ore e ore per ammirare prodotti di ceroplastica di dubbio gusto. In questa guida proponiamo valide alternative.

Resistere al canto delle sirene di Madame Tussauds e del Cambio della Guardia

Trappole per turisti a Londra

È un mistero degno di Sherlock Holmes e Agatha Christie il motivo per cui centinaia di turisti si assiepino ogni giorno al Madame Tussauds di Londra, il celebre museo delle cere di Marylebone Road. Attendono ore in coda sotto la pioggia per posare lo sguardo per pochi istanti su riproduzioni in cera di Ariana Grande, il Re Carlo, Dwayne Johnson e David Attenborough. Per carità, a ciascuno il suo. To each their own. Se per molti London experience equivale a un selfie accanto al ghigno di cera di Harry Styles o Leonardo DiCaprio, non abbiamo nulla da eccepire. Ma noi ti abbiamo messo in guardia. Preparati ad attendere a lungo il tuo turno e aspettati di uscirne un po' disappointed e a corto di soldi.

Nota: il vicino Sherlock Holmes Museum è altrettanto fatuo (e costoso), dedica diversi piani a ricreare la casa (fittizia) del (fittizio) detective, con un negozio di souvenir, guarda caso, estremamente expensive.

Trappole per turisti a Londra

È buona regola generale evitare tutto ciò che sfrutta spudoratamente la celebrity culture di Londra. Tieniti alla larga da manifesti sensazionalisti e macabri, come per esempio tutto ciò che fa leva su Jack lo Squartatore, sul paranormale o agghiaccianti immagini ricostruite di vittime di peste, tortura o omicidio. Sì, stiamo parlando proprio di voi: London Dungeon, Museo Clink e London Bridge Experience. Certo, alcune di queste attività potrebbero essere un modo divertente per intrattenere bambini e adolescenti imbronciati, ma non possono competere con esperienze storiche e autenticamente informative come il London Transport Museum, la Courtauld Gallery, il Museum of Water and Steam e il Castello di Windsor, per citarne alcuni.

Trappole per turisti a Londra

E c’è di più, peeps. Non c’è nulla di più ingannevole, per un turista, del cambio della guardia a Buckingham Palace. Questa cerimonia è stata spropositatamente promossa e commercializzata nel corso dei decenni, con folle imponenti, colli allungati e un repertorio che è stato ampliato per includere musiche moderne come il tema di Star Wars e i successi degli Abba. Spoiler: no, non è elegante né tantomeno autentico.

Ma c’è una perfetta alternativa: il cambio della guardia decisamente meno turistico e inflazionato a Horse Guards Parade su Whitehall. O ancora, come ulteriore alternativa, evita di stare in piedi tra la folla e goditi invece un'altra esperienza tipicamente londinese: il tradizionale afternoon tea, meglio apprezzato nei lussuosi hotel nelle vicinanze di Northumberland Avenue e The Strand.

Evitare tranelli e infinocchiamenti nel shopping & dining

Trappole per turisti a Londra

Come tutte le generazioni prima di loro, anche i turisti odierni si dirigono in massa verso Piccadilly Circus, Leicester Square e Shaftesbury Avenue attirati dalle luci del leggendario theater district. Inevitabilmente, però, è proprio in questi luoghi che abbondano le trappole per turisti. Sono i quartieri con il più alto tasso di catene di ristoranti di Londra. Qui a farla da padrone sono gli archi dorati di McDonald’s e altri ristoranti costosi ma, ahimè, di bassa qualità, come TGI Fridays, Frankie and Benny's e (ugh) l'Angus Steakhouse: tutti troneggiano astutamente in posizioni strategiche per attirare i turisti più affamati e sprovveduti. Ti consigliamo absolutely di esplorare questo quartiere variopinto e di condividere un miliardo di foto sui social, ma se è una vera esperienza gourmet che stai cercando, passa oltre. Dirigiti piuttosto verso Chinatown o a nord attraverso Shaftesbury Avenue verso i ristoranti-boutique molto chic e gli indie bar di Soho.

Consiglio spassionato: cerca di evitare del tutto Leicester Square. Lungi dall'essere il magico ritrovo delle celebrità che ostenta di essere, è invece un quartiere piuttosto deludente, strabordante di borseggiatori, piccioni e artisti di strada. E si rischia anche di essere attratti nel settimo girone dell'inferno, l’M&M's Store, quattro piani di paradiso per i bambini e purgatorio per gli adulti.

Le shopping experience qui e nelle vicine Oxford e Regent Street lasciano alquanto a desiderare. Dedica magari una rapida occhiata a negozi iconici come Selfridges e Hamleys, se proprio devi, ma se sei alla ricerca della quintessenza dello shopping londinese dirigiti verso Piccadilly per visitare il secolare emporio di lusso di Fortnum & Mason. O ancora, visita Liberty, all'interno di un grazioso edificio Tudor-Revival a Carnaby Street. Entrambe le opzioni sono di gran lunga migliori rispetto alla Mecca turistica del consumismo che è Harrods a Knightsbridge.

Tra i migliori quartieri per foodie e shopaholic ci sono Brick Lane e Spitalfields, un paradiso per chi è in cerca di moda retrò, vinili vintage e i migliori bagel in the world. Dall'altra parte della città, il mercato di Portobello a Notting Hill sta purtroppo diventando a sua volta una trappola per turisti, ma merita comunque una visita per le case dalle nuance pastello, una delizia per gli occhi, e le bancarelle che continuano a vendere opere d'arte e rari pezzi d'antiquariato tra, attenzione, una valanga di paccottiglia, accessori per cellulari e aggeggi luminosi per bambini che smetteranno di funzionare prima ancora di riprendere la metropolitana.

Attenzione a taxi sgangherati e risciò spillasoldi

Trappole per turisti a Londra

E a proposito di metropolitana... hai presente quei biglietti giornalieri che offrono viaggi illimitati in autobus e metropolitana nelle zone 1-3? Costano intorno alle 10 sterline al giorno e sono indubbiamente convenienti. Una mossa astuta che i locals conoscono ma la maggior parte dei visitatori forse no è, prendi nota, timbrare dentro e fuori dagli autobus e dalle stazioni con una carta di debito o una Oyster prepagata. Così facendo, pagherai solo quello che usi, e comunque non supererai mai il prezzo massimo di un biglietto giornaliero.

Prendere un taxi dall'aeroporto può sembrare la scelta più comoda per chi è spaesato dall’impatto con la tentacolare capitale del Regno Unito, ma, a ben vedere, è più veloce ed economico raggiungere il centro di Londra con il Gatwick Express. Heathrow è ancora meglio, grazie all'Heathrow Express e alle linee Elizabeth e Piccadilly che offrono un accesso economico e veloce al centro della città.

Ci sono altri trasporti-scam per viaggiatori sprovveduti, da cui vogliamo metterti in guardia. Ti imploriamo a mani giunte, stai lontano da qualsiasi cosa somigli o ricordi un risciò. Onnipresenti nei vicoli intorno a Soho e al theatre district, sono spesso poco sicuri e con buona probabilità ti spennerebbero anche per le corse più brevi. In alternativa osserva Londra da barche e battelli che collegano Greenwich al West End. O, perché no, immergiti nei tranquilli canali di Little Venice su una chiatta dipinta.

Visita Londra con The London Pass®

Alrighty, ora che sei ferratissimo sulle trappole per turisti a Londra sei pronto e qualificato per la tua London Calling. Scegli le attrazioni e le attività di tuo interesse e aggiungile a The London Pass®, un pratico passe-partout digitale che ti permette di risparmiare tempo e denaro.

Love this article? Why not share it:

Acquista in totale sicurezza

Cancellazione gratuita

Hai cambiato idea? Capita! Avrai 90 giorni dal momento dell'acquisto per richiedere il rimborso di qualsiasi pacchetto di crediti non attivato.

Scopri di più

Hai qualche domanda?

Siamo a tua disposizione! Consulta le nostre domande frequenti o scrivi in chat a uno dei nostri agenti.

Consulta le nostre FAQ

Ecco cosa dicono i clienti di The London Pass®

Registrati per ricevere uno sconto esclusivo!

Registrati alla nostra newsletter per un codice promozionale del 5% e per ricevere offerte esclusive, consigli di viaggio e molto altro!