Attrazioni storiche di Londra, scenario degli eventi più rilevanti della storia del Regno Unito

Jessica Maggi

Tutti conosciamo Buckingham Palace, Trafalgar Square e la maestosa, regale Abbazia di Westminster dove il primogenito dell’oggi re Carlo III e la bella commoner Kate Middleton si giurarono amore eterno nel 2011. Ma le attrazioni storiche di Londra non si limitano ai tre highlights principali della City. La metropoli è costellata di monumenti e luoghi che hanno scritto la storia del Regno Unito. Abbiamo selezionato le attrazioni da non perdere nella tua prossima visita della City.

Palazzo di Westminster, il più grande spettacolo dopo il Big BEN

Attrazioni storiche di Londra

Il Palazzo di Westminster, splendido esempio di architettura neogotica dall’eleganza maestosa e mai esagerata, ospita al suo interno le due camere del Parlamento, la House of Commons e quella dei Lord, a cui è possibile accedere. La torre in cui è custodito il celebre Big Ben, simbolo per eccellenza di Londra, svetta all’estremità nord-orientale del palazzo, dichiarato patrimonio mondiale dell'umanità dall'Unesco nel 1987.

Buckingham Palace con cambio della guardia at 11 o'clock

Attrazioni storiche di Londra

💂🏻La residenza ufficiale della royal family dal 1837, Buckingham Palace sorge in tutta la sua grandiosa, sfarzosa imponenza nella City of Westminster, a nord del Tamigi, tra Hyde Park, St. James Park e Green Park. Costruito nel XVIII secolo, questo straordinario capolavoro neoclassico ospita eventi e cerimonie pubbliche, dai ricevimenti dei reali alle visite dei vari capi di Stato.

È visitabile in determinati periodi dell’anno. L’accesso in genere è consentito ai Saloni dello Stato, alle Scuderie Reali e agli storici giardini che ospitano una straordinaria varietà floristica, tra cui specie autoctone difficilmente avvistabili altrove in the UK.

Da non perdere le Stanze di Stato, arredate con sculture di Antonio Canova e dipinti di Rubens e Rembrandt appartenenti alla Royal Collection, e le Scuderie Reali, dove sono esposti gli storici calessi, cocchi e carrozze da cui i monarchi inglesi salutano con manuzza, tra cui la famosa Gold State Coach, utilizzata per ogni cerimonia di incoronazione fin dai tempi di Giorgio IV.

Aperta tutto l'anno è, invece, la Queen’s Gallery, dove sono esposte a rotazione opere della succitata Royal Collection, con gioielli, sculture, dipinti, arredi e manoscritti conservati dai sovrani britannici nel corso della storia.

💂🏻E c’è di più. A Buckingham Palace potrai assistere alla cerimonia del Cambio della Guardia, famosa all over the world, che avviene tutti giorni alle 11:00 o'clock.

Castello di Windsor, la fortezza più grande e antica in the world

Attrazioni storiche di Londra

🏰 In occasione del prossimo city break culturale a Londra, prendi il treno e raggiungi il Castello di Windsor, a una trentina di chilometri dalla City. Risale a oltre 900 anni fa la storia di questo eccezionale maniero di origine medievale sontuosamente adagiato sul crinale nord-orientale del distretto di Windsor e Maidenhead, sulla sponda meridionale del Tamigi nella contea del Berkshire.

Si tratta del castello abitato più grande e antico in the world. La fortezza occupa 5 ettari di terreno e comprende due complessi edilizi a forma quadrilatera, tra cui svetta la massiccia Torre Rotonda, visibile per molti chilometri nella pianura circostante. Qui, in genere, la royal family trascorre i weekend e la Pasqua. La struttura è aperta al pubblico, con tour multimediali della durata di un paio d’ore.

Kensington Palace, dimora della Regina Vittoria

Una menzione la merita anche Kensington Palace, un palazzo giacobiano nel West London acquistato da Guglielmo III nel 1689 e successivamente ampliato dall’architetto della Corona, Christopher Wren.

Kensington Palace a Londra fu la casa natale e d’infanzia della Regina Vittoria, nonché dimora della Principessa Margareth e di Lady Diana. Il principe Harry e il principe William furono entrambi allevati qui. Lady Diana visse a Kensington Palace per quindici anni, anche dopo il divorzio. Una scultura a lei dedicata si trova oggi nel Sunken Garden, favoloso giardino realizzato in sua memoria.

Abbazia di Westminster, fulcro della chiesa anglicana

Attrazioni storiche di Londra

Per oltre un millennio, l'Abbazia di Westminster è stata teatro di incoronazioni, royal wedding ed eterno riposo dei monarchi d'Inghilterra. Qui in tempi recenti furono celebrati il matrimonio del Principe William e Kate Middleton e l'incoronazione di re Carlo III. Già ammirare questa splendida architettura neogotica dall’esterno vale il viaggio a Londra. Gli interni ti lasceranno senza fiato.

Trafalgar Square con monumento di Horatio Nelson

Attrazioni storiche di Londra

Trafalgar Square, la celebre piazza prospiciente la National Gallery, è dedicata al ricordo dell’omonima battaglia del 1805, quando l’ammiraglio Horatio Nelson sconfisse le flotte francesi e spagnole durante le guerre napoleoniche. Al centro della piazza svetta il monumento dedicato all’ammiraglio del British Empire, circondato da quattro leoni bronzei scolpiti da Sir Edwin Landseer.

Tower of London, con spettri, cornacchie e i Gioielli della Regina

Attrazioni storiche di Londra

In pieno centro si trova la Torre di Londra, un altro simbolo della città, che ha svolto un ruolo primario nella storia inglese. Tra le tante attrazioni storiche di Londra, questa è forse quella che fu teatro di una serie di avvenimenti che ne segnarono profondamente il passato.

La torre è stata residenza reale, zecca di Stato, polveriera e, notoriamente, penitenziario in cui vennero rinchiuse e giustiziate figure di spicco della storia britannica, tra cui Anna Bolena, seconda moglie di Re Enrico VIII d'Inghilterra, Maria Stuarda e Lady Jane Grey, condannata per tradimento. Si dice che i loro spettri si aggirino tuttora per la proprietà.

La Torre di Londra è anche cassaforte dei Gioielli della Corona, custoditi nella Jewel House, aperta al pubblico. Qui, oltre ad ampolle, anelli e scettri tempestati di diamanti potrai ammirare l’Imperial State Crown.

Tower Bridge, capolavoro d’ingegneria vittoriana  

Attrazioni storiche di Londra

Dal 1894 Tower Bridge, simbolo distintivo di Londra, collega Southbank e Tower Hamlets. Si tratta di un imponente ponte mobile affacciato sul Tamigi, originariamente azionato da un meccanismo idraulico e un ingegnoso motore a vapore, oggi esposto nello spazio museale di Tower Bridge Exhibition.

St Paul’s Cathedral, la prima cattedrale protestante del mondo

Attrazioni storiche di Londra

Mirabile esempio di classicismo barocco, la Cattedrale di St Paul è un luogo di culto dalla storia centenaria, apparso, tra l’altro, in un gran numero di dipinti e, più recentemente, film di ogni genere, da Harry Potter e il prigioniero di Azkaban a Mary Poppins e Mission Impossible Fallout con Tom Cruise.

Costruita tra il 1675 e il 1711 in pietra di Portland in cima a Ludgate Hill, la St. Paul Cathedral è il luogo in cui sono stati celebrati i funerali del succitato ammiraglio Horatio Nelson, Winston Churchill, il Primo ministro del Regno Unito che cambiò il corso della seconda guerra mondiale, e Margaret Thatcher, la Iron Lady britannica. È qui che nel 1981 si celebrò il matrimonio di Carlo e Diana.

L’enorme cupola di oltre 100 metri di altezza abbacina gli occhi con il suo splendente nitore e domina lo skyline londinese.

The British Museum, da una mini collezione a 4 chilometri di gallerie

Grandioso omaggio alla storia dell’umanità dalla preistoria ai giorni nostri, il British Museum di Londra è tra i più grandi e importanti musei in the world. Otto milioni di opere sono custodite al suo interno. Per non farti intimorire dalla sua vastità, concentrati sulle opere principali, tra cui la Stele di Rosetta, i marmi del Partenone di Atene, il tesoro di Cartagine e l’ampia collezione di mummie egizie.

Greenwich, la longitudine zero

Attrazioni storiche di Londra

E last but not least, nel 1884 venne istituito il meridiano zero, il punto di partenza per misurare la distanza a est e a ovest attorno alla Terra, presso il Royal Observatory di Greenwich. In prossimità dell'osservatorio astronomico, una linea metallica indica il punto in cui passa il meridiano, da cui dipende l’intero sistema di fusi orari. Dichiarato patrimonio mondiale dell'umanità dall'Unesco nel 1997, Greenwich è progressivamente divenuto un’attrattiva turistica grazie ai Musei Reali, al National Maritime Museum, alla Queen’s House e all’Old Royal Naval College. In prossimità della linea del meridiano di Greenwich si trova anche il gigantesco Millenium Dome.

Visita le attrazioni storiche di Londra con The London Pass®

Come puoi vedere, l’accesso a molte delle principali attrazioni storiche di Londra è compreso in The London Pass®, che offre ottime prospettive in termini di comodità e risparmio non solo di denaro ma anche di tempo rispetto all’acquisto dei biglietti singoli di volta in volta.

Continua a leggere

London
Blog

3 giorni a Londra

Dai musei e i monumenti, ai luoghi di interesse e le gallerie d'arte, Londra ha tantissimo da offrire. Visita tutto risparmiando grazie al nostro esempio di itinerario di 3 giorni e fai del tuo prossimo viaggio a Londra un'esperienza indimenticabile.  Vale la pena comprare il London Pass? The London Pass® è un ottimo affare, sia per chi vede Londra per la prima volta che per gli esperti della città che vogliono visitare le attrazioni più famose. Con il tuo pass risparmierai fino al 43%. Per vedere tutte le attrazioni elencate nell'itinerario di 3 giorni pagheresti 209,90 £, ma con The London Pass® spenderai solo 119 £! Stiamo parlando di un risparmio di ben 90,90 £! In più, godrai della flessibilità di scegliere come personalizzare la tua avventura. Cosa include? Avrai accesso ad attrazioni importanti come la Torre di Londra, il Tower Bridge, la Cattedrale di St. Paul e molte altre. La nostra selezione copre una varietà di interessi: storia, architettura, cultura e viste panoramiche, come la crociera sul Tamigi a bordo della Uber Boat by Thames Clippers. Giorno 1 Inizia con un tour a bordo dell'autobus turistico Hop-on Hop-off (del valore di 37 £), che ti fornisce una panoramica della città. Poi, sarà la volta della Torre di Londra (33,60 £) per una dose di storia e di lusso (non perderti i famosi gioielli della Corona). Goditi le spettacolari viste dal Tower Bridge (12,30 £) e concludi la giornata con la splendida architettura della Cattedrale di St. Paul (23 £). Giorno 2 Comincia la giornata con una crociera sulla Uber Boat by Thames Clippers (23 £) e goditi la vista di Londra dal fiume. Poi, visita l'Old Royal Naval College (15 £) per un po' di storia e qualche scatto per i tuoi social. Infine, entra al Royal Observatory (18 £) per un'esperienza cosmica e vedi il Cutty Sark (18 £) per l'atmosfera marittima. Giorno 3 Trascorri la giornata al Castello di Windsor (30 £) per una gita alle porte di Londra. Extra Tips Book in Advance: Even though the pass offers flexibility, some attractions may require advance booking, so keep that in mind. Travel Costs: The pass doesn't include transportation to places like Windsor Castle, so account for those extra costs. 90-Day Cancellation: The London Pass® offers a 90-day cancellation policy, which allows you a refund on any unused passes within 90 days of purchase. Final Thoughts For a 3-day blitz through London, The London Pass® is a great option. You'll save money and time, especially if you're planning on seeing these big-ticket attractions anyway. Just remember to factor in additional costs like travel and maybe some meals on the go. So there you have it! Whether you're into a pre-set 3-day itinerary or you want to freestyle your three days in London, The London Pass® offers both savings and flexibility. Enjoy your trip! 🇬🇧
Teresa Marrone
Ammirare Londra dall’alto
Blog

Fuga dal piano terra per ammirare Londra dall’alto dei suoi sky deck

Londra è una metropoli sorprendente, multiforme e poliedrica, ma tendenzialmente fast & furious ad altezza di strada. Cosa fanno allora i londoners? Salgono il più in alto possibile. C'è vita sui tetti della capitale britannica, guys. Ammirare Londra dall'alto è un’esperienza memorabile. Da The Shard, il grattacielo di Renzo Piano che ha dimostrato come sia possibile tradurre in realtà le potenzialità urbane più visionarie, allo svettante monumento eretto in memoria del Great Fire del 1666 e il vertiginoso skywalk sulla sommità del Tottenham Hotspur Stadium, Londra, a sorpresa, pullula di viewpoint e attrazioni innovative ad alta quota da cui ammirare un fantastico panorama che, pioggia e maltempo permettendo, si estende per decine di chilometri in every direction.   💎View from the Shard, una scheggia nel cielo di Londra Dal 2012, anno della sua inaugurazione, The Shard ha ridisegnato la silhouette della capitale britannica con la sua forma conica, i suoi 310 metri di altezza e i suoi sky deck panoramici. Al 69° piano si trova The View from The Shard, una spettacolare terrazza panoramica da cui potrai ammirare una suggestiva vista a 360 gradi della metropoli, grazie anche a potentissimi telescopi digitali, la versione high-tech dei classici telescopi a monetine, con schermo touch che permette di leggere la storia dei monumenti inquadrati. Nelle giornate terse si dice che si veda persino il mare. Una vista altrettanto strepitosa si apprezza dallo spettacolare sky deck all’aperto al 72° piano, a ben 244 metri di altezza. Nessun altro edificio a Londra arriva così in alto. Guardando in basso vedrai la St Paul's Cathedral, la Torre di Londra e Buckingham Palace in miniatura a formare un reticolo inconfondibile, attraversato dalle acque del serpeggiante Tamigi. Alzando lo sguardo, invece, vedrai i frammenti di vetro che formano la parte superiore dell’opera di Renzo Piano, che sembrano pungere il cielo. 🎡The London Eye Il London Eye si eleva per ben 135 metri tra Hungerford Bridge e il ponte di Westminster. Inaugurata all'inizio del Millennio, la ruota panoramica è diventata uno dei simboli non solo di Londra ma della Gran Bretagna moderna. Il panorama che si gode dal London Eye è incredibile. Questa gigantesca ruota panoramica, la più alta d’Europa, ti fa vivere l'esperienza di una rivoluzione contemplativa all'interno di una capsula di vetro, con la possibilità di sorseggiare un flûte di champagne o, più British, una tazza di tè. Tempo permettendo, la vista spazia per oltre 40 chilometri in ogni direzione. Con The London Pass® risparmi sull’accesso a quest’iconica attrazione londinese, nota per essere non propriamente a buon mercato. 🔭Osservatorio di Greenwich Sir Christopher Wren, l’architetto della corona, progettò la Flamsteed House nel 1675 sulla sommità della collina di Greenwich Park per alloggiarvi il famoso osservatorio astronomico, che, ergendosi solitario in questa pittoresca isola di verde urbano, offre un panorama inaspettatamente favoloso della capitale britannica. La vista spazia dalla Queen's House di Inigo Jones all’Old Royal Naval College e le architetture moderne di Canary Wharf. Una linea metallica indica il punto in cui passa il meridiano che segna la longitudine zero, da cui dipende l’intero sistema mondiale di fusi orari. Ergo, potrai dare una sbirciatina all'emisfero orientale e occidentale. In prossimità della linea del meridiano di Greenwich si trova anche il mastodontico Millenium Dome, recentemente ribattezzato O2 Arena, next on the list. 🧗O2 Arena Dalla cupola della O2 Arena si ammira un panorama incantevole della metropoli inglese e, in particolare, di Canary Wharf e l’Olympic Park. Raggiungere la sommità della O2 Arena a oltre 50 metri di altezza è di per sé un’esperienza straordinaria. Dopo aver indossato l'imbracatura e gli stivali inizia la salita di questa grande arena polifunzionale, situata, come accennato, in prossimità della linea del meridiano di Greenwich. 🏭Lift 109 Era il 1977 quando l’imponente Battersea Power Station di Londra appariva sulla copertina dell'album Animals dei Pink Floyd. Dopo un importante intervento di riqualificazione, la monumentale centrale termoelettrica londinese ha riaperto al pubblico in una nuova veste. Il colossale edificio sulla riva meridionale del Tamigi è ora un polo multifunzionale, con negozi, complessi abitativi, strutture ristorative e ricettive, un campus e spazi per il benessere e il tempo libero. Per ammirare Londra dall’alto, potrai prendere un ascensore in vetro per 109 metri fino alla sommità di una delle ciminiere della centrale elettrica. Il panorama che ti attende è stupefacente. 🏟️The Dare Skywalk Non devi necessariamente essere un tifoso del Tottenham per accedere a The Dare Skywalk, una passerella di vetro che si erge sopra lo stadio New White Hart Lane, nell'area di North London. Dopo aver indossato l'imbracatura salirai 100 scalini che ti condurranno allo skywalk, dove troneggia l’iconico galletto di bronzo, stemma della squadra londinese. Una volta raggiunta la piattaforma di osservazione sulla vetta, ti si parerà dinnanzi un’incantevole vista a 360 gradi della metropoli. 90 minuti di pura adrenalina. 🌉Tower Bridge Con Tower Bridge Exhibition, comodamente aggiungibile a The London Pass®, potrai saperne di più sulla storia di questa iconica attrazione londinese e ammirare la città dalle sue famose passerelle. Percorrerai un suggestivo camminamento in vetro sospeso sopra il Tamigi, da cui potrai fotografare i più famosi monumenti di Londra da una prospettiva inedita. Dopo aver ammirato la metropoli dalla suggestiva passerella trasparente con affaccio sul corso d’acqua sottostante, potrai anche visitare la sala macchine di epoca vittoriana e la Walk of Fame nella Torre sud, un percorso costellato di targhe commemorative dedicate a tutti coloro che contribuirono alla costruzione, manutenzione e gestione della struttura. ⚡ Monumento al grande incendio di Londra L’alta colonna progettata nel 1677 da Christopher Wren e Robert Hooke, chiamata semplicemente Monument, commemora il grande incendio del 1666, che in soli tre giorni rase al suolo gran parte della Londra medievale. Realizzata in stile dorico in pietra di Portland, la colonna è sormontata da un’urna di bronzo avvolta dalle fiamme. Salendo i 311 gradini della scala a chiocciola potrai raggiungere la sommità della struttura e ammirare una vista magnifica, che si deve sia alla posizione centrale del Monument sia alla sua altezza. Benché per gli standard odierni non sembri poi così imponente, all’epoca la colonna sovrastava la città. 🧬ArcelorMittal Orbit All’interno del Queen Elizabeth Olympic Park di Stratford, tra lo stadio e l’Aquatics Centre, si erge un’immensa, volteggiante struttura in metallo. Con i suoi 115 metri, la ArcelorMittal Orbit è la più alta installazione del Regno Unito. Progettata in occasione delle Olimpiadi del 2012 da nientemeno che l’influente architetto Anish Kapoor, maestro degli opposti e poeta del vuoto, l’Orbit è una torre di osservazione circondata da eliche rosse e tubi d’acciaio che ricordano la struttura del DNA. I visitatori sono invitati a scivolare lungo The Slide, un tunnel aereo trasparente ricoperto di plexiglass, che si avvolge intorno al complesso in metallo. Può uno scivolo essere un'opera d'arte? Definitely! Opera dell’artista belga Carsten Höller, lo scivolo, lungo 180 metri, permette ai visitatori di raggiungere una velocità di discesa di circa 25 chilometri orari, godendo di una vista unica sulla City. 🌴The Sky Garden, all’ultimo piano del Walkie Talkie In cima a un curioso grattacielo di Londra, affettuosamente soprannominato Walkie Talkie per la sua forma particolare, si trova un meraviglioso giardino coperto con vista mozzafiato sullo skyline della Swinging City. L'ingresso è gratuito e lo spettacolo, specialmente al crepuscolo, non ha prezzo. 💂Beati della vista di Londra dall’alto con The London Pass® The London Pass® è la scelta migliore in termini di flessibilità e risparmio quando si visita Londra. Avrai accesso alle principali attrazioni della città senza doverti preoccupare di acquistare singolarmente i biglietti in giornata.
Jessica Maggi
London Bridge e Tower Bridge
Blog

London Bridge e Tower Bridge: confronto tra big hits londinesi

Scagli la prima pietra chi non ha mai confuso London Bridge e Tower Bridge. O l’abbazia di Westminster e la Cattedrale di Westminster. Ci siamo passati tutti, cumpà. È un mondo difficile. Capita anche ai più convinti estimatori della capitale britannica di aver bisogno di quella mezza frazione di secondo per mettere a fuoco quale ponte sia London Bridge. I due allegri viadotti distano pochi minuti l’uno dall’altro e, a ben vedere, la loro storia e la loro struttura sono nettamente diverse. Perché ci si confonde, then? A trarre in inganno forse è il bias cognitivo che induce a pensare che il ponte più iconico di Londra, Tower Bridge, si chiami come la città. Sbagliato! Abbiamo redatto questa guida proprio per fare chiarezza. Esamineremo differenze e somiglianze tra i due capolavori ingegneristici e ti consiglieremo cosa vedere e cosa fare in ciascuna location. Ready? Let’s get started! London Bridge is falling down, falling down, falling down Contrariamente a quanto affermato e ribadito ripetuta-ripetuta-ripetutamente in una popolare filastrocca, London Bridge non è mai crollato. Fu danneggiato più volte da ghiaccio, fuoco e orde di vichinghi, okay, ma tecnicamente non è mai fallen down. È stato dichiarato il falso. In una forma o nell'altra, a ben vedere, torreggia sul Tamigi da quasi due millenni. Sembrerebbe che sia stato eretto da nientemeno che gli antichi romani verso il 43 d.C. Originariamente era un ponte galleggiante, con apposite tavole a sostenere le barche ancorate, e si è poi evoluto in una costruzione in legno e, infine, di pietra. Il suo aspetto ha subito grossi mutamenti nel corso dei secoli. Un tempo appariva come una città nella città, con botteghe, abitazioni e laboratori. Purtroppo le strutture di legno, unite alla negligenza umana, hanno portato a diversi incendi e alla decisione finale di liberare il ponte da tutto… tranne che dal traffico. Trascorsi e vicissitudini di Tower Bridge Progettato da Sir Horace Jones e John Wolfe Barry, Tower Bridge fu inaugurato nel 1894 e presto divenne uno dei landmark più iconici e riconoscibili della capitale britannica. Eppure non era stato pensato per risaltare o mettersi in mostra. Al contrario, era stato progettato specificamente per integrarsi con l'ambiente circostante. Il concept originale prevedeva che Tower Bridge funzionasse come un ponte levatoio, con carrucole che lo sollevavano per consentire il transito alle imbarcazioni. Ma l’operazione si rivelò strutturalmente troppo impegnativa, ed è per questo che Tower Bridge divenne un ponte basculante, ad altalena. Dove si trovano London Bridge e Tower Bridge? Entrambi i ponti attraversano il fiume Tamigi e sono accessibili gratuitamente dai pedoni. Non si paga il dazio. L’underground station più vicina a Tower Bridge è quella di Tower Hill, sulla Circle Line e sulla District Line. Per visitare London Bridge, invece, è impossibile sbagliare fermata della metropolitana, perché si chiama proprio London Bridge, sulla Jubilee Line e sulla Northern Line. I due ponti, come accennato, distano una decina di minuti a piedi l’uno dall’altro percorrendo Queen's Walk, che passa per Potters Fields Park e il museo galleggiante HMS Belfast. Proseguendo potrai ammirare il London Eye, Millennium Bridge e il Parlamento dall'altra parte del fiume. Cosa fare c/o Tower Bridge? Risposta scontata: una mezza milionata di foto e selfie con Tower Bridge sullo sfondo. Certainly. Ebbene, sono due i punti migliori per immortalare il ponte in tutta la sua maestosa imponenza. Prendi nota: la Torre di Londra sulla riva nord e il sopracitato Potters Fields Park sulla riva sud. Entrambi offrono un’ottima vista di Tower Bridge per il perfetto insta-shot. Sapevi che è possibile raggiungere la sommità delle torri del ponte? Oh yes. La vista della città e del fiume da 40 metri d’altezza è a dir poco spettacolare. Potrai anche visitare le sale macchine di epoca vittoriana e percorrere la Walk of Fame, un percorso costellato di targhe commemorative in bronzo dedicate a tutti coloro che contribuirono alla costruzione, manutenzione e gestione della struttura. Le passerelle elevate di Tower Bridge, tra cui una in vetro, offrono un’incantevole vista panoramica sulla città. La vista spazia dalla St Paul's Cathedral a Millennium Bridge e alla vicina Torre di Londra, dove si dice che aleggi lo spettro di Anna Bolena recante in mano la sua testa mozza. Cosa fare c/o London Bridge? Pur non essendo fotogenico e impattante quanto Tower Bridge, anche London Bridge merita comunque qualche scatto dalle sponde del Tamigi. E i punti che, obiettivamente, London Bridge perde in termini di fascino, li guadagna in storia e mistero. Con la London Bridge Experience intraprenderai un viaggio interattivo nella tenebrosa e oscura storia millenaria di Londra e scoprirai come i romani, il Great Fire of London e Jack the Ripper abbiano tutti avuto a che fare con questo ponte one way or another. Ai più audaci proponiamo di raggiungere le volte di London Bridge e percorrere The Vaults, un labirinto dell'orrore arricchito con effetti speciali, figuranti e scenografie interattive per offrire un’avventura da brivido. Per i più impressionabili c'è una versione soft e child-friendly, che mantiene la componente informativa evitando, però, il pavor nocturnus. Nei pressi di London Bridge si trovano The Shard, il Tate Modern, il Borough Market e lo stesso Tower Bridge, che potrai fotografare da un ottimo viewpoint. Visita London Bridge e Tower Bridge con The London Pass® Con The London Pass® potrai visitare London Bridge, Tower Bridge e le principali attrazioni di Londra ottenendo un notevole risparmio in termini di tempo, denaro e risorse.
Jessica Maggi

In regalo per te uno sconto del 10%!

Registrati alla nostra newsletter e riceverai sconti esclusivi, idee di viaggio e aggiornamenti sulle attrazioni.